Il monitoraggio dell’epidemia dei casi di Covid-19 in Italia viene effettuato attraverso due flussi di dati.

Nel primo caso si tratta di dati aggregati inviati dalle Regioni. Il coordinamento è del Ministero della Salute, con il supporto della Protezione Civile e dell’Istituto superiore di sanità. Vengono raccolte informazioni tempestive sul numero totale di test positivi, decessi, ricoveri in ospedale e ricoveri in terapia intensiva.

Nel secondo caso il flusso riguarda le informazioni individuali inviate dalle Regioni all’Istituto Superiore di Sanità  che comprendono anche i dati demografici, le comorbidità, lo stato clinico e la sua evoluzione nel tempo, per un’analisi più accurata.