L’Amministrazione comunale di Viagrande, su iniziativa del sindaco, Francesco Leonardi, e dell’assessore alla Scuola, Rosanna Cristaldi, ha devoluto all’Ospedale di Acireale le somme stanziate per la 34^ edizione del Premio “Nello Simili”; l’evento è riservato agli studenti di terza media dell’Istituto Comprensivo “Giovanni Verga” di Viagrande e non si è potuto tenere in virtù dell’osservanza delle norme per il contenimento del contagio da Covid-19. Complessivamente sono stati devoluti 900,00 euro.

La somma è stata consegnata sotto forma di buono acquisto dal sindaco Leonardi e dall’assessore Cristaldi che si sono recati nel nosocomio acese. Ad accoglierli il dr. Giovanni Rapisarda, direttore dell’UOC di Medicina – in questo momento interamente dedicata al ricovero di pazienti positivi al Covid-19 -, con il caposala e alcuni dei medici impegnati in prima linea nell’emergenza.

Le somme sono state destinante all’acquisto di tablet da mettere a disposizione dei ricoverati dell’area Covid, al fine metterli in condizione di tenere i contatti con i parenti.
«Avevo posto all’attenzione della dirigente scolastica e dell’ideatore del premio la proposta di devolvere le somme all’Ospedale più vicino alla nostra comunità, quello di Acireale. La proposta è stata sposata da tutti con entusiasmo e convinzione, sino al concretarsi della donazione» afferma l’assessore Rosanna Cristaldi.

L’Amministrazione della cittadina etnea ha voluto rivolgere un pensiero anche al reparto di Neuropsichiatria infantile del “Santa Marta e Santa Venera” ed in particolare a quei bambini che hanno trascorso il Natale in reparto.

«D’intesa con la Giunta e il gruppo di maggioranza, abbiamo voluto donare alcuni giocatoli, nuovi di zecca, al reparto di Neuropsichiatria infantile, con la speranza di poter regalare un sorriso ai bambini ricoverati» continua il sindaco di Viagrande, Francesco Leonardi.
Leonardi e Cristaldi sono stati accolti dal direttore dell’UOC di Neuropsichiatria dell’infanzia e dell’adolescenza, dr. Renato Scifo.

Gratitudine per l’attenzione e la sensibilità manifestate è espressa dalla Direzione Strategica dell’Asp di Catania e dalla Direzione medica del Presidio.

«È un gesto di amicizia – dichiarano il dr. Rapisarda e il dr. Scifo – che abbiamo molto apprezzato e che dà maggiore vigore al nostro lavoro in questa complessa fase. È anche un segno che custodisce un alto valore simbolico, mobilitando la solidarietà fra le generazioni e le comunità, e l’attenzione per i più fragili ed esposti alla minaccia del virus. Il nostro grazie alla comunità di Viagrande, al sindaco Leonardi e all’assessore Cristaldi, alle parti istituzionali, alla dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo “Giovanni Verga” e all’ideatore del Premio “Nello Simili”».

«È stata una mattina commovente, per noi è questo il vero senso del Natale – affermano Leonardi e Cristaldi – Abbiamo anche visto i visi provati di medici e infermieri: a loro va il nostro più sincero ringraziamento per l’incommensurabile impegno profuso»